MUTUI

Acquisto prima casa

Comprare casa resta una tappa fondamentale della vita, un obiettivo per molti giovani e l'indipendenza per i single.
Di certo acquistare una casa resta un investimento, a dispetto dei soldi che si spendono per gli affitti che sono diventati alti a dismisura pagando mensilmente quanto una possibile rata di mutuo, senza nemmeno essere  padroni di casa e mai lo saremo.
La prima casa è la dimora abituale del contribuente, può chiedere delle agevolazioni fiscali tra cui: la detrazione degli interessi passivi e degli oneri accessori pagati per stipulare il mutuo.

Acquisto seconda casa

In genere chi ha il desiderio di comprare una seconda casa non lo fa solo per investire un capitale, ma per altri due scopi fondamentali:
- il primo per effettuare un buon investimento utilizzando l’immobile in prima persona;
- il secondo per affittarla oppure per acquistare una casa da mettere a disposizione di un figlio o un parente stretto, o per necessità di cambio di residenza legato a nuove opportunità di lavoro, senza però vendere la casa già posseduta;
Negli ultimi anni abbiamo assistito ad una notevole crescita di questo settore del mercato immobiliare e ciò è avvenuto anche grazie al mutuo seconda casa.
A parte brevi periodi in cui anche i beni immobili hanno subito modesti deprezzamenti, come il momento attuale o quello all’inizio degli anni ’90, a medio e lungo termine l’immobile non ha mai tradito le aspettative e si può con certezza affermare che questo genere di investimento garantisce come minimo la conservazione, al netto dell’inflazione, del capitale investito, e di questi tempi non è cosa da poco, con la possibilità di ottenere in più una rendita annua grazie alla locazione o il risparmio dell’affitto nel caso di uso personale della casa.
Per i tassi e le condizioni dei mutui seconda casa valgono tutte le considerazioni già espresse per i finanziamenti relativi all’acquisto della prima casa.

Consolidamento debiti

E’ la facoltà concessa al debitore il quale avendo acceso diversi finanziamenti (che lo portano a sostenere il pagamento di più rate al mese) ha l’opportunità di consolidare i suoi debiti con un nuovo prestito azzerando tutti i debiti pregressi.
Il vantaggio che ne conseguirà sarà quello di dover rimborsare il nuovo debito con un unico esborso mensile.
Nel caso dei mutui per consolidamento debiti si ha in genere l’opportunità, oltre che di accorpare tutti i debiti, di ottenere un tasso inferiore rispetto al prestito chirografario e una durata del periodo di rimborso maggiore con conseguente notevole riduzione della rata.

Surroga o portabilità

Permette di trasferire il proprio mutuo da una Banca all’altra senza costi e con la facoltà di modificare le condizioni, senza modificare il debito residuo. Legge Bersani 40/2007.

Sostituzione

Il mutuatario può trasferire il proprio mutuo su un’altra banca modificando non solo le condizioni ma aumentando l’importo o cambiando l'intestatario. Questa operazione non è gratuita come la surroga ma viene effettuata con costi ridotti.

Liquidità

Il mutuo per liquidità è un tipo di mutuo ipotecario che non è finalizzato ad un obbiettivo specifico come l’acquisto o la ristrutturazione di un immobile.

Stato avanzamento lavori

Il mutuo edilizio è un mutuo generalmente concesso per la costruzione di un edificio che si caratterizza per l’erogazione graduale della somma di denaro in concomitanza all’avanzamento dei lavori, garantito da ipoteca di primo grado su immobili o terreni.